06.06.2017 La Volontà del Padre


Miei cari piccoli, vi amo. Vi accompagno nel vostro cammino spirituale e intercedo incessantemente per ciascuno di voi. Rimanete nell’Amore di Gesù e nel mio Amore per non soccombere nelle tentazioni, nelle sofferenze e nelle prove che incalzano per molti a ritmo serrato. Rasserenatevi però, perché nessuno viene provato oltre le proprie forze. Abbiate fede e cercate sempre la Volontà di Dio.

 

A proposito: è cosa buona chiedere al Signore, in preghiera, quale sia la sua Volontà a riguardo delle scelte che dovete fare. E’ cosa buona chiedere a Lui di guidarvi e di disporre gli eventi come più gli piace. E’ cosa buona pregare come vi ha insegnato Gesù e cioè “sia fatta la tua Volontà” ed è cosa buona desiderarla a accettarla, anche quando è contraria ai vostri desideri. Questa è la Via della santità perché Dio vi vuole santi.

 

Nel cammino spirituale voi avanzate passo dopo passo, ma di questi tempi sarebbe cosa molto buona che abbandonaste ogni indugio per cercare con più determinazione e perseveranza la Volontà di Dio, imitando il vostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. Egli fece sempre la Volontà del Padre e fu obbediente fino alla morte e alla morte di croce. Ora Lui è corporalmente in Cielo e vi sta preparando un posto perché anche voi, al termine della vita terrena, possiate raggiungerlo e con Lui rimanere per sempre, nella beatitudine senza fine. Ma, prima che ciò avvenga, dovete completare la vostra missione di cristiani alla sequela di Cristo: ognuno nel proprio stato è chiamato a collaborare con Gesù per la salvezza dei fratelli.

 

La Volontà del Padre è che, in Cristo Gesù, voi collaboriate per la salvezza del mondo, perché Dio vuole che tutti siano salvati. Dice l’Apostolo: “In questo abbiamo conosciuto l’amore, nel fatto che egli ha dato la sua vita per noi; quindi anche noi dobbiamo dare la vita per i fratelli” (1 Gv 3,16).

 

Molte volte vi ho esortato a convertirvi e spesso vi ho chiesto di pregare per le mie intenzioni e di pregare per tutti, specialmente per i sacerdoti. Vi ho chiesto di dare buona testimonianza dell’Amore di Dio e di avere fede, speranza e carità. Ringrazio tutti coloro che hanno dato ascolto alle mie esortazioni materne e hanno agito di conseguenza.

 

Miei cari figli, molto vi è stato dato e molto vi è stato chiesto, ma bisogna ancora progredire nella carità, perché la Volontà di Dio si compia nella salvezza dei vostri fratelli che aspettano di essere liberati dal potere di satana. Voi siete il Corpo Mistico di Cristo Gesù e siete stati scelti per unirvi alla Missione del vostro Capo, come collaboratori della Redenzione che Lui ha operato una volta per tutte nella sua Persona e che continua, di generazione in generazione, per mezzo della sua Chiesa. E’ il vostro momento di dare la vita per la Volontà del Padre, in Cristo Gesù, per la salvezza dei fratelli. Non abbiate paura: fidatevi di Dio e fidatevi di me che vi assisto con materna premura, perché raggiungiate la maturità spirituale che vi consentirà di godere del grado di gloria che Dio ha pensato per voi fin da quando vi ha chiamati alla vita.

 

Fidatevi di Dio, senza dubbi, e offrite la vostra vita per la sua Gloria e per la salvezza dei vostri fratelli. Io vi assicuro che non ve ne pentirete. Non c’è opera più grande che possiate fare che rispondere con tutto il vostro essere all’Amore che vi chiama e vi trasforma in LUI.

 

Ve lo ripeto: rimanete nell’Amore di Gesù e nel mio Amore e rispondete con la fede semplice dei piccoli bimbi che sanno di essere amati e provveduti.

Gesù ed io siamo con voi incessantemente, fino alla fine dei vostri giorni.

Abbiate il coraggio di amare con l’amore più grande, abbiate il coraggio di amarvi gli uni gli altri come Gesù vi ha amati.

 

Lo Spirito Santo faccia diventare ciascuno di voi “Amore di Dio” per il mondo.

 

Vi benedico

 

Maria, Regina del Cielo e della terra.

Print Friendly